Questo vi comando: che vi amiate gli uni gli altri
Gv 15,17
RIFLESSIONE
VANGELO
At 15,22-31; Sal 56; Gv 15,12-17
Gv 15, 12-17 Dal Vangelo secondo Giovanni In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri come io ho amato voi. Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la sua vita per i propri amici. Voi siete miei amici, se fate ciò che io vi comando. Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamato amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre mio l'ho fatto conoscere a voi. Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga; perché tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome, ve lo conceda. Questo vi comando: che vi amiate gli uni gli altri».
7/5 VEN V° T.P. [I]
Io devo ringraziare moltissimo Gesù per questo suo comando. Grazie ad esso, infatti, sono cresciuto in una famiglia e in un paese dove tutti pareva facessero a gara a viverlo e a correggersi, per viverlo sempre meglio. E adesso cerco di ubbidire anch’io, perché il nome del Padre venga conosciuto e amato!