Vedrete gli angeli di Dio salire e scendere sopra il Figlio dell’uomo
Gv 1,51
RIFLESSIONE
VANGELO
Dn 7,9-10.13-14 opp. Ap 12,7-12; Sal 137; Gv 1,47-51
Gv 1, 47-51 Dal Vangelo secondo Giovanni In quel tempo, Gesù, visto Natanaèle che gli veniva incontro, disse di lui: «Ecco davvero un Israelita in cui non c'è falsità». Natanaèle gli domandò: «Come mi conosci?». Gli rispose Gesù: «Prima che Filippo ti chiamasse, io ti ho visto quando eri sotto l'albero di fichi». Gli replicò Natanaèle: «Rabbì, tu sei il Figlio di Dio, tu sei il re d'Israele!». Gli rispose Gesù: «Perché ti ho detto che ti avevo visto sotto l'albero di fichi, tu credi? Vedrai cose più grandi di queste!». Poi gli disse: «In verità, in verità io vi dico: vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere sopra il Figlio dell'uomo».
29/9 MER Ss. Arcangeli MICHELE, GABRIELE e RAFFAELE [P]
Gesù è al centro degli interventi degli angeli e soprattutto è al centro della loro adorazione. Essi sono a servizio di noi uomini per aiutarci a vivere sotto quel cielo aperto dal Figlio di Dio che si è fatto Figlio dell’uomo. Grazie, Padre, che mi doni questi aiuti potenti affinché Gesù sia il centro anche della mia vita, così come lo è stato per Natanaele.