Disse il Signore: ”Alzati e ungilo: è lui!”
1Sam 16,12
RIFLESSIONE
VANGELO
1Sam 16,1-13a; Sal 88; Mc 2,23-28
Mc 2, 23-28 Dal Vangelo secondo Marco In quel tempo, di sabato Gesù passava fra campi di grano e i suoi discepoli, mentre camminavano, si misero a cogliere le spighe. I farisei gli dicevano: «Guarda! Perché fanno in giorno di sabato quello che non è lecito?». Ed egli rispose loro: «Non avete mai letto quello che fece Davide quando si trovò nel bisogno e lui e i suoi compagni ebbero fame? Sotto il sommo sacerdote Abiatàr, entrò nella casa di Dio e mangiò i pani dell'offerta, che non è lecito mangiare se non ai sacerdoti, e ne diede anche ai suoi compagni!». E diceva loro: «Il sabato è stato fatto per l'uomo e non l'uomo per il sabato! Perciò il Figlio dell'uomo è signore anche del sabato».
18/1 MAR II° T.O. [II]
Dio Padre parla al suo profeta, Samuele, lo esorta e lo guida a compiere la sua volontà ungendo il ragazzo Davide come re per il popolo d’Israele. Gesù, tu che sei il vero Re dei figli di Dio, tuo nuovo popolo, guidali verso la loro unità, per la quale hai pregato.