Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date
Mt 10,8
RIFLESSIONE
VANGELO
At 11,21b-26;13,1-3; Sal 97; Mt 10,7-13
Mt 10, 7-13 Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, disse Gesù ai suoi apostoli: «Strada facendo, predicate, dicendo che il regno dei cieli è vicino. Guarite gli infermi, risuscitate i morti, purificate i lebbrosi, scacciate i demòni. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date. Non procuratevi oro né argento né denaro nelle vostre cinture, né sacca da viaggio, né due tuniche, né sandali, né bastone, perché chi lavora ha diritto al suo nutrimento. In qualunque città o villaggio entriate, domandate chi là sia degno e rimanetevi finché non sarete partiti. Entrando nella casa, rivolgetele il saluto. Se quella casa ne è degna, la vostra pace scenda su di essa; ma se non ne è degna, la vostra pace ritorni a voi».
11/6 SAB S. Barnaba, Ap. (m) [P]
Gesù aveva dato gratuitamente ai Dodici “il potere di scacciare i demoni e di guarire ogni sorta di malattie”, prima di inviarli ad annunciare che il regno dei cieli era vicino. Anche oggi, chi ha sperimentato la venuta di Gesù e ha gustato il cambiamento, la gioia, la speranza, l’amore, la pienezza che egli gratuitamente ha portato, non riesce a tenere per sé questo dono immenso. Da questa esperienza era sorretta anche la generosità di San Barnaba, che con sapienza ha affiancato il grande missionario San Paolo.