Togli prima la trave dal tuo occhio
Mt 7,5
RIFLESSIONE
VANGELO
2Re 17,5-8.13-15.18; Sal 59; Mt 7,1-5
Mt 7, 1-5 Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non giudicate, per non essere giudicati; perché con il giudizio con il quale giudicate sarete giudicati voi e con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi. Perché guardi la pagliuzza che è nell'occhio del tuo fratello, e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio? O come dirai al tuo fratello: "Lascia che tolga la pagliuzza dal tuo occhio", mentre nel tuo occhio c'è la trave? Ipocrita! Togli prima la trave dal tuo occhio e allora ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall'occhio del tuo fratello».
20/6 LUN XII° T.O. [IV]
Hai ragione, Gesù! Il mio occhio è offuscato da tante impurità: invidia, avarizia, superbia, negligenza… Purifica tu il mio cuore, e lo sguardo che da esso nasce. Allora vedrò l’amore del Padre, che avvolge me ed ogni fratello, ogni uomo, e di questo amore potrò essere strumento.