Erano assidui e concordi nella preghiera, con Maria, la madre di Gesù
At 1,14
RIFLESSIONE
VANGELO
At 1,12-14; opp. Gen 3,9-15.20; Sal Gdt 13,18-19; Gv 19,25-27
Gv 19, 25-27 Dal Vangelo secondo Giovanni In quel tempo, stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria madre di Clèopa e Maria di Màgdala. Gesù allora, vedendo la madre e accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: «Donna, ecco tuo figlio!». Poi disse al discepolo: «Ecco tua madre!». E da quell’ora il discepolo l’accolse con sé.
6/6 LUN MARIA MADRE DELLA CHIESA [P]
Gesù era appena salito al cielo ed essi, gli Apostoli con Maria, ubbidienti a lui, pregavano, assidui e concordi. Stava per venire lo Spirito Santo, stava per nascere la Chiesa. Grazie, Maria, che ancora accogli da Gesù il compito di esserle Madre: compito d’amore puro e gratuito, compito di cui anch’io, membro del Corpo santo di Gesù, ogni giorno godo.