Dio vi ha scelti come primizia per la salvezza
2Ts 2,13
RIFLESSIONE
VANGELO
2Ts 2,1-3.13-17; Sal 95; Mt 23,23-26
Mt 23, 23-26 Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, Gesù parlò dicendo: «Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che pagate la decima sulla menta, sull’anéto e sul cumìno, e trasgredite le prescrizioni più gravi della Legge: la giustizia, la misericordia e la fedeltà. Queste invece erano le cose da fare, senza tralasciare quelle. Guide cieche, che filtrate il moscerino e ingoiate il cammello! Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che pulite l’esterno del bicchiere e del piatto, ma all’interno sono pieni di avidità e d’intemperanza. Fariseo cieco, pulisci prima l’interno del bicchiere, perché anche l’esterno diventi pulito!».
23/8 MAR XXI° T.O. [I]
Ascoltavo la ricerca del senso della vita di uno che si dichiarava ateo. Dava molta importanza ai valori della famiglia formata dall’unione dell’uomo e della donna per avere figli, al valore del lavoro e del vivere nella gratitudine. Ho ringraziato Gesù per la sua Chiesa, che, seminando la Parola, raggiunge nei modi più impensati anche quelli che non credono in lui.